OMBRINA, GIORNATA SPLENDIDA. ARRIVA IL KO FINALE, ORASTRATEGIA PER TRIVELLE ZERO

COMUNICATO STAMPA DEL 05/02/2016

Ombrina, ecco il testo dell’avviso di diniego dell’istanza di concessione di coltivazione pubblicato sul BUIG.

Ombrina era morta il 23 dicembre scorso e ora viene pubblicato l’atto finale.

Come largamente previsto fin dal 23 dicembre scorso, giorno del varo della Legge di Stabilità, ecco pubblicato sul BUIG del Ministero dello Sviluppo Economico il rigetto dell’istanza di concessione di coltivazione Ombrina.

IstanzaRigettoRockhopper

Il Coordinamento No Ombrina aveva festeggiato a Natale e Capodanno con gli abruzzesi conscio che quello del Ministero fosse divenuto un atto ormai obbligatorio.

A questo link il bolletino integrale: http://unmig.mise.gov.it/

L’azienda potrebbe presentare ricorso al TAR cercando di sollevare questioni di costituzionalità della legge di stabilità.

In ogni caso oggi è una bella giornata per il mare Adriatico e per il popolo abruzzese.

20150523_171340

Ora entro le 12 miglia rimangono tutte le concessioni già vigenti. Invece al di fuori delle 12 miglia e sulla terraferma persiste il far-west con decine di istanze di nuovi titoli minerari.

Per questo è indispensabile mettere in campo una strategia “TRIVELLE ZERO”. La campagna Stop Devastazioni a Termoli ha approvato un possibile quesito referendario che imporrebbe lo stop a qualsiasi nuovo progetto nel Paese, fuori le 12 miglia e in terraferma (leggi qui il testo del quesito http://wp.me/p78jxh-3m). L’idea è quello di lanciare la raccolta di firme a primavera assieme ad altri quesiti su beni comuni, scuola e lavoro. Una campagna referendaria “sociale” e dal basso per far uscire definitivamente il nostro Paese dal mondo degli idrocarburi.

Annunci

Una risposta a “OMBRINA, GIORNATA SPLENDIDA. ARRIVA IL KO FINALE, ORASTRATEGIA PER TRIVELLE ZERO

  1. n Abruzzo sono a rischio 3000 posti di lavoro del settore energetico, in 50 anni nessun incidente nessun sversamento, stiamo parlando di aziende certificate leader nel settore a livello mondiale con personale super qualificato.Ma qual è il vero significato di questa battaglia? Vi rendete conto che state demonizzando un intero settore per solo gusto disfattista? Noi compagni di vecchia data siamo sempre stati alla larga dagli ambientalisti da strapazzo come voi, mi chiedo ma quanti di voi ha mai fatto l’operaio?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...